Al via il supporto allo startup d’impresa nella Regione Lazio

La Regione Lazio – con Determinazione Direttoriale del 03 aprile 2019, n. G03966 – ha approvato l’Avviso pubblico per la definizione dell’offerta regionale relativa alla misura “Attività di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start-up di impresa”.

Tale Avviso – finalizzato alla promozione di servizi per il sostegno e lo sviluppo di idee imprenditoriali o percorsi che favoriscano le prospettive occupazionali legate all’autoimpiego – prevede uno stanziamento pari ad € 2.100.000,00.

Le misure previste nell’ambito dell’Avviso sono rivolte ai NEET, quindi ai giovani:
di età compresa tra i 18 e i 29 anni al momento della registrazione al portale nazionale o regionale;

  • che sono disoccupati, ex art. 19, Dlgs. n. 150/2015 e s.m.i.;
  • che non frequentano un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non sono inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • che non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa.

Possono candidarsi all’avviso i soggetti accreditati per il servizio facoltativo specialistico “avviamento a un’iniziativa imprenditoriale”, ex art. 1, comma 3, lett. d), DGR n. 198/2014 e s.m.i.
Sono ammissibili interventi di sostegno formativo e consulenziale volti a sostenere l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali e la creazione di impresa e lavoro autonomo attraverso l’erogazione dei seguenti servizi:

  • consulenza (coaching e counseling finalizzati allo sviluppo di un’idea imprenditoriale);
  • definizione dell’idea imprenditoriale e delle attività propedeutiche all’avvio d’impresa o di un lavoro autonomo;
  • redazione del business plan;
  • affiancamento nella fase di start-up, accompagnamento per l’accesso al credito e alla finanziabilità ed erogazione dei servizi a sostegno della costituzione di impresa (informazioni su adempimenti burocratici e amministrativi, supporto alla ricerca di partner tecnologici e produttivi, ecc.).

La durata dei percorsi di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo startup di impresa è di 60 ore complessive per ciascun partecipante, sia che il percorso venga sviluppato in modalità one to one (percorsi personalizzati), sia in modalità di gruppo costituito al massimo da 3 persone.

Pertanto, le durate delle singole fasi che compongono il percorso di accompagnamento sono:

  • per la consulenza (coaching e counseling finalizzati allo sviluppo di un’idea imprenditoriale): 10 ore;
  • per l’attivazione delle competenze imprenditoriali 30 ore;
  • per il supporto alla redazione del business plan: 10 ore;
  • per l’accompagnamento per l’accesso al credito e alla finanziabilità e per i servizi a sostegno della costituzione di impresa/attività di lavoro autonomo: 10 ore;

Non è prevista la realizzazione di attività formative in modalità FAD (formazione a distanza).

Scopri di più sul piano di Attuazione regionale Garanzia Giovani