Al via la presentazione delle domande per gli incentivi del Bando Isi 2018

Dall’anno 2010, l’INAIL stanzia ed assegna alle aziende delle risorse a fondo perduto (attraverso il cd. Bando ISI), per migliorare i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

L’INAIL ha reso noto che, a partire dalle ore 12.00 dell’11 aprile 2019 e fino alle ore 18.00 del 30 maggio 2019, è disponibile (nella sezione “Accedi ai servizi online”) l’applicazione informatica per la compilazione della domanda di partecipazione al bando Isi 2018 (stanziati € 369.726.206).

Tale applicazione consente di:

  • effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
  • verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
  • salvare la domanda inserita;
  • effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “INVIA”.


Le domande possono riferirsi ad una delle seguenti tipologie di progetti, riguardanti una sola unità produttiva:

  • progetti di investimento;
  • progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • progetti per micro e piccole imprese del settore pesca e del settore tessile-confezione-articoli in pelle e calzature;
  • progetti per micro e piccole imprese che operano nel settore della produzione agricola.


A decorrere dal 6 giugno 2019, le imprese i cui progetti avranno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice (che le identificherà in maniera univoca in occasione del “click day”, dedicato all’inoltro on line delle domande di ammissione al finanziamento).

I giorni e gli orari di apertura dello sportello informatico saranno comunicati dall’INAIL a partire dalla medesima data.

Gli incentivi, ripartiti in budget regionali, saranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Scopri di più sul Bando Isi 2018