Gli strumenti per valutare uno stage

Chiedere allo stagista di valutare la sua esperienza è fondamentale

Perché un’azienda possa capire se l’esperienza professionale di un suo tirocinante stia andando per il meglio o meno, se sia funzionale o meno a una sua crescita professionale, è fondamentale prevedere una serie di momenti in cui lo stagista stesso venga chiamato a dover valutare l’andamento dello stage.

A tal proposito, sarebbe buona prassi prevedere una serie di strumenti che consentano di monitorare in itinere e valutare l’esperienza di stage/tirocinio.


Nonostante non esista una specifica normativa che disciplini il ricorso a questi strumenti e ne obblighi l’utilizzo, diverse consuetudini si sono via via consolidate, divenendo parte integrante dell’esperienza di stage stessa.

Di seguito, un elenco degli strumenti di valutazione maggiormente utilizzati dalle aziende:

Questionario d’ingresso

Compilato all’inizio del percorso di stage, aiuta le aziende a capire quali siano le aspettative del tirocinante e, successivamente, a tarare il progetto formativo proprio sulla base di queste aspettative.

Registro giornaliero

Serve allo stagista per annotare commenti e osservazioni sulla propria attività e sui principali avvenimenti in azienda. È importante che il registro venga costantemente e quotidianamente aggiornato, così da far acquisire al tirocinante una buona consapevolezza circa il percorso intrapreso. Quanto appuntato sul registro, poi, rappresenta una possibile traccia dalla quale partire per la stesura per la relazione di fine tirocinio.

Le schede di verifica delle attività

Sono delle vere e proprie griglie che aiutano a verificare, rispetto al progetto formativo di partenza, la conformità o meno di tempi, contenuti e obiettivi del percorso intrapreso dal tirocinante.

La relazione di fine tirocinio

Serve principalmente allo stagista per fare un bilancio dell’esperienza avuta all’interno dell’azienda.

La scheda di valutazione

Affine alla relazione di fine tirocinio stilata dallo stagista, la scheda di valutazione viene compilata dall’azienda dando un giudizio complessivo sul tirocinante in termini di:

  • Competenze e conoscenze sviluppate;
  • Attitudine professionale;
  • Capacità di inserimento nell’ambiente professionale;
  • Rendimento.

Per maggiori informazioni:

tutoronline@obiettivostage.it