Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

I chiarimenti INPS sulla proroga dell’opzione donna

L’INPS – con Circolare del 07 febbraio 2020, n. 18 – ha fornito alcuni chiarimenti riguardo l’istituto del pensionamento anticipato riservato alle donne (c.d. opzione donna), per il quale la legge n. 160/2019 (legge di Bilancio 2020) ha previsto una proroga.

Possono accedere alla pensione anticipata con opzione donna le lavoratrici che abbiano maturato, entro il 31 dicembre 2019, un’anzianità contributiva pari o superiore a 35 anni ed un’età anagrafica pari o superiore a:

  • 58 anni (per le lavoratrici dipendenti);
  • 59 anni (per le lavoratrici autonome).

Il diritto alla decorrenza della pensione si consegue trascorsi:

  • dodici mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti, nel caso in cui il trattamento pensionistico sia liquidato a carico delle forme di previdenza dei lavoratori dipendenti;
  • diciotto mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti, nel caso in cui il trattamento sia liquidato a carico delle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi.

Le lavoratrici che hanno perfezionato i prescritti requisiti entro il 31 dicembre 2019 possono conseguire il trattamento pensionistico anche successivamente alla prima decorrenza utile.
La decorrenza del trattamento pensionistico non può essere comunque anteriore al 2 gennaio 2020, giorno successivo alla data di entrata in vigore della legge n. 160/2019.

Scopri di più sulla Circolare n.18.

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Contattaci