I tirocini nella Regione Lazio

Tipologie, destinatari e durata dei tirocini extracurriculari

Nella Regione Lazio ci sono 3 tipologie di tirocini extracurriculari:

  1. Tirocini formativi e di orientamento:
    • Durata massima di 12 mesi;
    • Destinatari in possesso di un titolo di studio di non più di 12 mesi.
  2. Tirocini di inserimento e reinserimento:
    • Durata massima di 12 mesi;
    • Destinatari inoccupati o disoccupati.
  3. Tirocini di orientamento e formazione o de inserimento e reinserimento al lavoro:
    • La durata può essere fino 24 mesi per soggetti disabili e fino 12 mesi per gli altri destinatari.
    • I destinatari sono soggetti svantaggiati come disabili o persone che richiedono asilo internazionale.

I tirocini possono essere ospitati da:

  • imprese;
  • enti pubblici;
  • fondazioni;
  • associazioni;
  • studi professionali.

Questi soggetti ospitanti designano un tutor aziendale che sarà il responsabile del raggiungimento del piano formativo. Per questo è necessario che il tutor aziendale abbiamo l’esperienza e le competenze professionali che garantiscono al tirocinante il raggiungimento degli obiettivi. Il tutor aziendale affianca il tirocinante per tutta la durata del tirocinio. Ogni tutor non può seguire più di 5 tirocinanti contemporaneamente.

SOGGETTO PROMOTORE

È l’ente che garantisce la qualità dell’esperienza di tirocinio. Solco Srl è accreditato per il Ministero del lavoro e per la Regione Lazio per l’erogazione dei servizi per il lavoro. I nostri consulenti possono essere designati responsabili organizzativi e monitorare il tirocinio facendo sempre riferimento al soggetto ospitante.

CONVENZIONE E PROGETTO FORMATIVO

La convenzione è stipulata fra il soggetto promotore e il soggetto ospitante per l’attivazione del tirocinio. Si allega il progetto formativo sottoscritto dal soggetto promotore, dal soggetto ospitante e dal tirocinante.

IL TIROCINAnTE

Il tirocinante è tenuto a seguire durante lo svolgimento del tirocinio:

  • le attività previste dal Progetto Formativo;
  • rispettare l’ambiente di lavoro;
  • seguire le indicazioni del tutor aziendale;
  • rispettare gli obblighi di riservatezza;
  • partecipare agli incontri concordati con il tutor del soggetto promotore per il monitoraggio del proseguimento del Progetto Formativo.

Perché il tirocinante posso seguire i suoi doveri in maniera corretta e tranquilla il soggetto ospitante deve mettere a disposizione le attrezzature e quant’altro sia necessario per svolgere le attività di tirocinio.

L’INDENNITA’

Nella Regione Lazio, al tirocinante è corrisposta un’indennità di 400€ lordi per la partecipazione mensile minima del 70%. Se la presenza mensile è inferiore l’indennità verrà corrisposta in maniera proporzionale. Di recente, la Regione Lazio ha approvato una nuova normativa in materia di retribuzione dello stage che, a partire dal 1 ottobre 2017, prevede l’innalzamento della soglia di indennità mensile minima da 400 a 800€ lordi.

Per ulteriori informazioni sui tirocini extracurriculari:

tutoronline@obiettivostage.it

06 70 70 21 21