Il “Contratto” di Stage

normativa della Regione Lazio sui tirocini

Il tirocinio o stage, è un periodo di formazione on the job presso un’azienda o un ente ospitante. E’ strumento formativo di politica attiva finalizzato a:

  • favorire l’orientamento al lavoro;
  • arrichire le competenze;
  • acquisre competenze professionali;
  • inserire o reinserire nel mondo del lavoro.

Consiste, dunque, in un’esperienza di orientamento e di formazione e non configura un rapporto di lavoro.

Il rapporto di tirocinio richiede l’incontro di tre soggetti:

  • il tirocinante
  • il soggetto ospitante, ovvero, imprese, associazioni e studi professionali, cooperative, fondazioni, enti pubblici, ecc.
  • l’ente promotore, ovvero, università, scuole superiori (pubbliche e private), provveditorati agli studi, centri per l’impiego, agenzie per l’impiego, centri pubblici di formazione professionale e/o orientamento, fondazioni dei consulenti del lavoro, comunità terapeutiche e cooperative sociali, servizi di inserimento lavorativo per disabili, istituzioni formative private non a scopo di lucro autorizzate dalle Regioni.

Generalmente l’attivazione del percorso stage richiede una convenzione stipulata tra l’ente promotore e il soggetto ospitante, corredata da un progetto formativo (PFI) concordato fra il soggetto promotore, soggetto ospitante e il tirocinante. Il PFI definisce gli obiettivi formativi da conseguire nonché indicazioni sulla durata, l’orario di lavoro, la posizione assicurativa, modalità, facilitazioni, obblighi e impegni del tirocinante.

I soggetti promotori devono inoltre obbligatoriamente provvedere all’assicurazione degli stagisti contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile verso terzi.

Sia il soggetto promotore che l’ospitante dovranno prevedere un tutor aziendale con il compito di seguire il tirocinante nel corso dell’esperienza.

Al termine dello stage, è previsto il rilascio di un’attestazione delle competenze: il tirocino viene registrato sul libretto formativo del cittadino e il soggetto promotore rilasci un’attestazione dell’attività svolta e delle nuove competenze professionali acquisite.

Il 25 maggio 2017, la Giunta Regionale ha approvato l’attuazione dell’accordo sulla regolamentazione dei tirocini.

Normativa Stage Regione Lazio

Compenso tirocionio extracurriculare

La Regione Lazio ha approvato una nuova normativa in materia di retribuzione dello stage: dal 1 ottobre 2017, infatti, l’indennità di partecipazione mensile minima è passata da 400 a 800 euro lordi.

La Regione ha poi definito ulteriori modalità di sostegno per i tirocini a favore delle categorie di lavoratori più sensibili, come disabili e giovani, predisponendo un sistema regionale informatico che permette di raccogliere i dati per l’Osservatorio del mercato del lavoro.

DURATA stage

La durata massima dei tirocini extracurriculari, compresse le proroghe e i rinnovi presso lo stesso soggetto ospitante:

  • 6 mesi per i soggetti in stato di disoccupazione o prive di impiego, beneficiari di sostegno al reddito, lavoratori a rischio di disoccupazione e lavoratori in cerca di altra occupazione;
  • 12 mesi per le persone disabili (l.n. 68/1999) e le persone svataggiate (l.n. 381/1991).

La durata minima del tirocinio non può essere inferiore a 2 mesi, eccetto per i soggetti ospitanti che svolgono attività stagionali, per i quali la durata minima è ridotta a un mese.

Tipologia di tirocini

  • tirocini formativi e di orientamento, finalizzati ad agevolare le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani neolaureati nel periodo di transizione tra il sistema dell’istruzione e il lavoro. I destinatari devono essere in possesso di un titolo di studio conseguito entro e non oltre dodici mesi. La durata non può superare i 6 mesi.
  • tirocini di inserimento o reinserimento lavorativo. Esperienza destinata alle persone disoccupate (anche in mobilità), le persone inoccupate e i lavoratori sospesi in cassa integrazione ordinaria, straordinaria o in deroga. La durata non può superare i 12 mesi.
  • tirocini di orientamento e formazione o di inserimento o reinserimento a favore dei disabili, delle persone svantaggiate e di quelle titolari di protezione internazionale. La durata di questa tipologia di percorso non può essere superiore a 12 mesi nel caso dei soggetti svantaggiati e non superiore a 36 mesi nel caso di soggetti disabili.

 Per ulteriori informazioni sulla normativa in materia di tirocini:

06.70702121 – tutoronline@obiettivostage.it