Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Il versamento dei contributi all’INPGI per i giornalisti professionisti

L’INPGI – con Circolare del 03 settembre 2019, n. 6 – ha comunicato gli importi dovuti a titolo di contributi minimi per l’anno in corso da parte di tutti i giornalisti iscritti alla Gestione separata che nel corso dell’anno 2019 abbiano svolto attività giornalistica in forma autonoma.

L’Istituto – nel ricordare che il 30 settembre 2019 scade il termine previsto per il pagamento dei suddetti contributi minimi – ha precisato che per i giornalisti con un’anzianità di iscrizione all’Ordine professionale fino a cinque anni, il contributo minimo è ridotto al 50%.

Per gli iscritti che risultino già titolari di un trattamento pensionistico diretto, la contribuzione dovuta è ridotta nella misura del 50%.

Gli importi dovuti per l’anno 2019 sono i seguenti:

  • contributo minimo ordinario: € 287,96;
  • contributo minimo ridotto (meno di 5 anni di anzianità professionale): € 159,98;
  • contributo minimo ridotto (titolari di pensione): € 181,31.

Il pagamento deve essere eseguito con il Modello F24/Accise, che dovrà essere compilato indicando, quale contribuente, i dati anagrafici ed il codice fiscale del giornalista interessato ed utilizzando i seguenti codici:

  • Ente = P
  • Provincia = (lasciare vuoto)
  • Codice tributo = G001
  • Codice identificativo = 22222
  • Mese = 01
  • Anno di riferimento = 2019

Non sono tenuti al versamento del contributo minimo i giornalisti che nel 2019 svolgono l’attività esclusivamente nell’ambito di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa. I giornalisti iscritti alla Gestione separata che, alla data del 30 settembre 2019, non abbiano svolto alcuna forma di attività giornalistica autonoma e che entro la fine del 2019 presumono di non svolgere alcuna attività giornalistica, sono esentati dal versamento del contributo minimo.

Scopri di più su sulla Circolare n. 6 del 3/09/2019 che ha come oggetto la “Gestione Separata INPGI – Versamento contributi minimi 2019“.

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Rapporto annuale INAPP: analisi e riflessioni sulla formazione in Italia

Il Rapporto annuale INAPP “Lavoro e formazione: l’Italia di fronte alle sfide del futuro” rappresenta un prezioso strumento di riflessione per chi, come noi, si occupa di queste tematiche. Nel novero dei dati emersi, tutti molto interessanti, penso sia utile soffermarsi su quelli relativi alla

Contattaci