Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Le nuove FAQ dell’ANPAL sul Fondo Nuove Competenze

In data 25 marzo 2021, l’ANPAL ha pubblicato 3 nuove Faq sul FNC, inerenti:

  • i termini per la realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze (Faq n. 28),
  • i lavoratori che non possono prendere parte alle attività per motivazioni differenti (Faq n. 29),
  • l’istanza per lavoratori con contratto di somministrazione sia a tempo indeterminato che a tempo determinato (la Faq n. 30).

 

Al riguardo, con la Faq n. 28 è stato precisato che i termini per la realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze sono fissati in 90 giorni dall’approvazione dell’istanza estendibili a 120 giorni in caso di istanza presentata e/o realizzata con l’intervento dei Fondi paritetici Interprofessionali e del Fondo per la formazione e il sostegno al reddito.
Queste scadenze sono riferite solo alla realizzazione e conclusione delle attività di sviluppo delle competenze. Le ulteriori attività finali, successive all’attività formativa, utili per redigere l’attestazione delle competenze sono da intendersi al di fuori del termine dei 90 e 120 giorni. La richiesta di saldo, unitamente all’attestazione delle competenze, deve essere presentata ad ANPAL entro 40 giorni dalla conclusione delle attività formative, se l’istanza è stata presentata prima del 18 febbraio 2021 (ovvero, entro 20 giorni se l’istanza è stata presentata dal 18 febbraio 2021).

Con la Faq n. 29, è stato chiarito che, qualora alcuni lavoratori inseriti nell’elenco inviato in fase di istanza e oggetto di ammissione a contributo non possano prendere parte alle attività di sviluppo delle competenze non è possibile procedere alla loro sostituzione del personale. Per tali dipendenti sarà possibile presentare un’altra istanza di contributo.

Infine, la Faq n. 30 viene ribadito che è possibile presentare istanza sia per i lavoratori assunti con contratto di somministrazione a tempo indeterminato che a tempo determinato.
L’istanza deve essere presentata dal datore di lavoro.

Clicca e leggi le FAQ.

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Presentati i bandi di FARE IMPRESA LAZIO

In data 29 luglio 2022 è stata presentata, presso la Camera di Commercio di Roma, l’iniziativa “Fare Impresa Lazio”, un insieme di misure messe in campo e in programmazione per sostenere la ripartenza delle Pmi del territorio. In totale, 205 milioni a sostegno della competitività

Al via i nuovi obblighi informativi sul contratto di lavoro

Nella Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022, n. 176 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 27 giugno 2022, n. 104, recante “Attuazione della direttiva (UE) 2019/1152 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 giugno 2019, relativa a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione

Contattaci