Ricollocazione Generazioni over 30

DESCRIZIONE:

Il progetto “Ricollocazione Generazioni”, promosso dalla Regione Lazio, prevede come beneficiari i disoccupati/ inoccupati over 30. Rappresenta un’opportunità per l’inserimento/reinserimento dei soggetti privi di impiego nel mondo del lavoro, attraverso servizi di orientamento e accompagnamento al lavoro personalizzati offerti dai centri pubblici per l’impiego e dagli operatori privati accreditati.

DESTINATARI:

  • Persone con almeno 30 anni di età compiuti alla data della presentazione della domanda di adesione in cerca di prima occupazione o di nuova occupazione, privi di impiego residenti nel territorio della Regione Lazio al momento dell’invio dell’adesione;
  • I cittadini stranieri con almeno 30 anni di età compiuti alla data della presentazione della “domanda di adesione” in cerca di prima occupazione o di nuova occupazione dovranno essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno.

I soggetti che intendono aderire dovranno presentare la propria domanda on line (tramite specifico applicativo) e saranno convocati dal Centro per l’Impiego, che, verificato il possesso dei requisiti richiesti, li prende in carico e li informa sulle opportunità offerte dal Contratto di Ricollocazione.
Con il supporto del CPI, scelgono quindi un soggetto privato accreditato che li accompagna nel percorso della ricollocazione stipulando, con il responsabile del Soggetto Accreditato e il responsabile del CPI, il Contratto di Ricollocazione.

SERVIZI OFFERTI:

  • Orientamento individuale: 24 ore vengono dedicate all’orientamento. In questa fase, con un operatore esperto viene: definito l’obiettivo professionale, messo a punto lo strumento per una ricerca efficace e professionale del lavoro, delineato il bilancio di competenze e valutata la possibilità di partecipare a percorsi gratuiti di formazione tecnica;
  • Al termine delle 24 ore si prevedono due percorsi:

1) percorso di ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO SUBORDINATO al fine di inserirsi nel mercato del lavoro come lavoratore dipendente;

2) percorso di ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO AUTONOMO, al fine di avviare un’attività in forma autonoma.

Il Cdr prevede anche la possibilità di svolgere corsi di formazione e/o tirocini extracurriculari.

 

Compila il form per contattarci