Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Pubblicate dall’INAIL le regole tecniche di funzionamento dello sportello informatico del Bando ISI 2021

L’INAILcon comunicato del 12 settembre 2022 – ha informato che è stato pubblicato nella pagina informativa dedicata il file “Regole tecniche e modalità di svolgimento dello sportello informatico” nel quale sono descritti il funzionamento dello sportello informatico e le modalità di comportamento da tenere da parte dell’utente, con particolare riguardo alla fase di invio della domanda online.

Com’è noto, il Bando Isi 2021 ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, nonché incoraggiare le micro e piccole imprese, operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, all’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Nel file dal titolo “Regole tecniche e modalità di svolgimento dello sportello informatico” sono descritti il funzionamento dello sportello informatico e le modalità di comportamento da tenere da parte dell’utente, con particolare riguardo alla fase di invio della domanda online.

L’invio telematico della domanda di finanziamento richiede, preliminarmente, l’inserimento di alcuni elementi informativi. Le informazioni inserite potranno essere oggetto di verifica e, in caso di inserimento di informazioni non corrispondenti al vero, si procederà all’esclusione della ditta dagli elenchi cronologici.

L’iter procedurale si articola in più momenti tra cui quella dell’invio della domanda.

Nel dettaglio, dopo essersi registrato, l’utente, il giorno dell’invio, potrà accedere all’applicazione effettuando i seguenti passi:

1. Accedere alla pagina di login.

2. Inserire l’indirizzo mail utilizzato in fase di registrazione in Indirizzo di Posta Elettronica e la password in Password, poi cliccare su Accedi.

3. A questo punto verrà richiesto di inserire il codice di verifica inviato per sms o per chiamata telefonica sul numero indicato in fase di registrazione.

In caso venga inserita una password errata per 10 volte, si riceverà il messaggio:

“L’account è stato temporaneamente bloccato per impedirne l’uso non autorizzato. Riprovare più tardi.”

Il tempo di lockout è di 1 minuto, passato il quale l’account viene sbloccato ed è possibile effettuare una nuova login.

I primi 10 lockout sono da 1 minuto. I successivi lockout hanno durata più lunga. Questi valori sono resettati al verificarsi di un login positivo.

Il tempo massimo di lockout è di 5 ore.

Nei giorni antecedenti all’apertura dello sportello informatico, effettuando l’autenticazione sul portale del partecipante si accederà ad una pagina contenente informazioni di carattere generale sull’invio ed il link ad una pagina web di test messa a disposizione dall’Istituto esclusivamente per verificare le condizioni di visualizzazione onde eventualmente operare un adeguamento alle proprie esigenze del browser, della risoluzione e di ogni altro parametro.

La pagina esposta a fini di test avrà le stesse dimensioni in visualizzazione di quella che sarà utilizzata per l’invio, mentre il codice html e le scritte presenti saranno diversi.

La compilazione del modulo di convalida e inoltro della domanda presuppone l’inserimento di informazioni aventi, per tutti, uguale formato e lunghezza, il cui contenuto è nelle disponibilità dell’utente preposto all’invio della domanda Isi 2021, lasciando tutti i concorrenti nelle medesime condizioni.

L’utente autenticato dovrà:

  • inserire le informazioni integrative che saranno richieste nei campi presenti nella pagina;
  • cliccare sul tasto “Invia”.

L’invio sarà così registrato nei sistemi INAIL e farà fede ai fini della formazione degli elenchi cronologici provvisori basati sull’ordine temporale di registrazione sui sistemi INAIL.

Al termine dell’operazione di invio correttamente eseguita l’utente visualizzerà un messaggio di presa in carico.

Il tempo di arrivo sarà rilevato sui sistemi utilizzati da INAIL.

Con successiva comunicazione sul sito www.inail.it nel rispetto dei tempi previsti dall’art. 15 del bando sarà data notizia della pubblicazione degli elenchi cronologici per Asse e per regione/provincia autonoma.

La pubblicazione dell’allegato “Tabella temporale” è prevista per il 03 ottobre 2022.

Clicca e collegati al sito INAIL

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ti potrebbero interessare:

Adeguato il Fondo integrazione salariale con le novità del 2022

Nella Gazzetta Ufficiale del 20 settembre 2022, n. 220 è stato pubblicato il decreto MLPS 21 luglio 2022, recante “Adeguamento del Fondo di integrazione salariale alla legge 30 dicembre 2021, n. 234”. Sono destinatari delle prestazioni erogate dal suddetto Fondo i lavoratori assunti con contratto

Contattaci