Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Pubblicato in GU il DPCM con le nuove misure di contrasto al COVID-19 nella cd. “Fase 2”

Nella Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2020 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”.

A decorrere dal 04 maggio p.v., riprenderanno quasi tutte le attività, fatta eccezione delle seguenti:

  • strutture ricettive diverse dagli alberghi;
  • servizi di ristorazione aperti al pubblico;
  • attività di noleggio;
  • attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator;
  • servizi integrati di gestione agli edifici;
  • attività creative, artistiche e di intrattenimento;
  • attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali;
  • attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco;
  • attività sportive, di intrattenimento e di divertimento;
  • produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze.

Il provvedimento contiene una serie di allegati dove sono elencate per macroarea le attività economiche come classificate dall’ISTAT e codificate con il sistema ATECO 2007.

In ordine alle attività professionali, il DPCM raccomanda che:

    a) sia attuato il massimo utilizzo di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
    b) siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
    c) siano assunti protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale;
    d) siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali.

Clicca qui e visita il sito della Gazzetta Ufficiale per saperne di più

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Contattaci