Rifinanziato da ANPAL l’Incentivo Occupazione Sviluppo SUD

L’ANPAL – con Decreto del 12 luglio 2019, n. 311 – ha recepito le disposizioni dettate dal cd. Decreto crescita, provvedendo ad estendere anche alle assunzioni effettuate nel periodo 01/01/2019-30/04/2019, il bonus occupazione Sviluppo Sud (introdotto, inizialmente, a partire dalle assunzioni effettuate da maggio u.s.).

La copertura è garantita entro la disponibilità finanziaria stanziata dal Governo, pari a 200 milioni di euro.


Al riguardo, si ricorda che possono usufruire dell’incentivo i datori di lavoro che abbiano assunto persone disoccupate in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 16 e 34 anni;
  • 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17 ottobre 2017.


Le persone disoccupate non devono avere avuto un rapporto di lavoro negli ultimi 6 mesi con lo stesso datore di lavoro.

L’incentivo è rivolto alle assunzioni a tempo indeterminato, sia a tempo pieno che part-time, anche a scopo di somministrazione, ai rapporti di apprendistato e ai rapporti di lavoro subordinato in una cooperativa di lavoro.


Tale assunzione deve avvenire nelle seguenti regioni:

  • Abruzzo,
  • Molise,
  • Sardegna,
  • Basilicata,
  • Calabria,
  • Campania,
  • Puglia,
  • Sicilia.

L’entità economica dell’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, per un importo massimo di € 8.060 su base annua.

Scopri di più sul rifinanziamento da ANPAL dell’Incentivo Occupazione Sviluppo SUD.