Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Al via il bando per valorizzare e proteggere la proprietà intellettuale delle PMI europee

Pubblicato il bando IPA4SME per promuovere l’innovazione e aumentare la competitività delle piccole e medie imprese, attraverso:

  • il rimborso parziale dei costi associati al processo di registrazione della proprietà intellettuale e delle spese legali,
  • specifici servizi gratuiti per rendere le imprese consapevoli del valore del proprio portafoglio di titoli di proprietà industriale ed orientarle verso l’adozione delle strategie più idonee per la valorizzazione dei propri asset intangibili.

 

Andando nello specifico, la misura IPA4SME è un’azione COSME portata avanti da un consorzio composto da CARSA (Leader and Coordination Centre), l’Università di Alicante e GOPAcom.

Al fine di sostenere le PMI, IPA4SME offre i seguenti servizi:

  • Pre-diagnostica IP: analisi gratuita da parte di esperti delle tecnologie e delle conoscenze esistenti delle PMI insieme a una strategia commerciale personalizzata per la proprietà intellettuale. IP Prediagnosi è un servizio di assistenza e informazione alle imprese che, in seguito alla compilazione di un questionario, possono approfondire la conoscenza del sistema di tutela della proprietà Industriale e verificare il proprio livello di innovazione;
  • Cofinanziamento della protezione IP: rimborso parziale dei costi associati al processo di registrazione della PI.
    Questo supporto sarà fornito attraverso 2 servizi distinti:
  1. rimborso delle tasse EPO: per ogni domanda di brevetto EPO, i beneficiari riceveranno il 75% della tassa EPO corrispondente con un limite di 2.500 euro per domanda di brevetto;
  2. rimborso delle spese legali IP: per ogni procedura di richiesta di brevetto, i beneficiari riceveranno il 50% delle spese legali IP fino a 2.000 euro. Gli avvocati IP devono essere autorizzati ad agire prima dell’EPO. Non c’è limite al numero di applicazioni per questo servizio, ma ciascuna applicazione deve essere associata a un processo di richiesta di brevetto unico.

 

Il bando IPA4SME si rivolge specificamente sia alle PMI dell’UE che alle PMI di uno stato membro COSME che:

  • abbia ottenuto un Seal of Excellence (SoE) dal programma Horizon 2020 SME Instrument o dall’EIC Accelerator Pilot durante i tre anni precedenti la data limite per la presentazione della domanda;

oppure

  • è stata identificata come una PMI innovativa dal servizio di pre-diagnostica IP (o equivalente) di qualsiasi Stato membro dell’UE o Stato membro COSME.

Le richieste vanno inoltrate elettronicamente, entro il 7 settembre 2021, attraverso la pagina dedicata “IPA4SME Electronic Submission System”.

Visita il sito di IPA4SME

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

promozione e lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile nel settore agricolo

Le nuove agevolazioni per i Giovani imprenditori agricoli

Nella Gazzetta Ufficiale del 26 marzo 2024, n. 72 è stata pubblicata la legge 15 marzo 2024, n. 36, recante “Disposizioni per la promozione e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile nel settore agricolo”. Al riguardo, dal 10 aprile 2024, è istituito un Fondo (dotazione di 15

oltre la fine del lavoro

Oltre la “fine del lavoro”: concentriamoci sulle vere questioni

Sono passati quasi 30 anni dalla pubblicazione del saggio di Jeremy Rifkin “La fine del lavoro. Il declino della forza lavoro globale e l’avvento dell’era post-mercato”, in cui si preconizzava la sostituzione del lavoro umano con quello delle macchine – cui oggi potrebbe aggiungersi l’intelligenza

Contattaci

    Sicilia

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 5 dipendenti;
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 6 a 20 dipendenti;
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile non può essere inferiore ai 300 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.

    Lazio

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 5 dipendenti;
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 6 a 20 dipendenti;
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile è di 800 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.

    Abruzzo

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 6 dipendenti
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 7 a 19 dipendenti
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile non può essere inferiore ai 600 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.