Prorogata la scadenza del CCNL terziario distribuzione e servizi

In data 13 maggio 2019 è stato siglato – tra la Confcommercio Imprese per l’Italia e la FILCAMS CGIL, la FISASCAT CISL, la UILTUCS UIL – l’accordo integrativo al CCNL del Terziario, Distribuzione e servizi del 30 marzo 2015.

Tale proroga si è resa necessaria per riallineare tutte le diverse previsioni contrattuali esistenti nel settore e garantire alle diverse imprese che applicano il CCNL Confcommercio condizioni di concorrenza uniformi.

Con il presente accordo integrativo è stato concordato quanto segue:

  • la scadenza del CCNL del 30 marzo 2015 è prolungata al 31 dicembre 2019, ferme restando le disdette già inviate in conformità con il secondo comma dell’art. 236 del CCNL, che produrranno i propri effetti successivamente alla suddetta scadenza;
  • la traduzione operativa dell’Accordo del 26 settembre 2017 costituirà oggetto di valutazione negoziale in occasione del rinnovo del CCNL Terziario 30 marzo 2015.

Entro il 31 maggio p.v. le Parti firmatarie si sono, infine, impegnate a definire il testo di stesura del CCNL in commento.
Scopri di più sull’Accordo Integrativo al Contratto Collettivo Nazionale del Terziario, Distribuzione e servizi.