Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Al via il supporto allo startup d’impresa nella Regione Lazio

La Regione Lazio – con Determinazione Direttoriale del 03 aprile 2019, n. G03966 – ha approvato l’Avviso pubblico per la definizione dell’offerta regionale relativa alla misura “Attività di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start-up di impresa”.

Tale Avviso – finalizzato alla promozione di servizi per il sostegno e lo sviluppo di idee imprenditoriali o percorsi che favoriscano le prospettive occupazionali legate all’autoimpiego – prevede uno stanziamento pari ad € 2.100.000,00.

Le misure previste nell’ambito dell’Avviso sono rivolte ai NEET, quindi ai giovani:
di età compresa tra i 18 e i 29 anni al momento della registrazione al portale nazionale o regionale;

  • che sono disoccupati, ex art. 19, Dlgs. n. 150/2015 e s.m.i.;
  • che non frequentano un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non sono inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • che non sono inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa.

Possono candidarsi all’avviso i soggetti accreditati per il servizio facoltativo specialistico “avviamento a un’iniziativa imprenditoriale”, ex art. 1, comma 3, lett. d), DGR n. 198/2014 e s.m.i.
Sono ammissibili interventi di sostegno formativo e consulenziale volti a sostenere l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali e la creazione di impresa e lavoro autonomo attraverso l’erogazione dei seguenti servizi:

  • consulenza (coaching e counseling finalizzati allo sviluppo di un’idea imprenditoriale);
  • definizione dell’idea imprenditoriale e delle attività propedeutiche all’avvio d’impresa o di un lavoro autonomo;
  • redazione del business plan;
  • affiancamento nella fase di start-up, accompagnamento per l’accesso al credito e alla finanziabilità ed erogazione dei servizi a sostegno della costituzione di impresa (informazioni su adempimenti burocratici e amministrativi, supporto alla ricerca di partner tecnologici e produttivi, ecc.).

La durata dei percorsi di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo startup di impresa è di 60 ore complessive per ciascun partecipante, sia che il percorso venga sviluppato in modalità one to one (percorsi personalizzati), sia in modalità di gruppo costituito al massimo da 3 persone.

Pertanto, le durate delle singole fasi che compongono il percorso di accompagnamento sono:

  • per la consulenza (coaching e counseling finalizzati allo sviluppo di un’idea imprenditoriale): 10 ore;
  • per l’attivazione delle competenze imprenditoriali 30 ore;
  • per il supporto alla redazione del business plan: 10 ore;
  • per l’accompagnamento per l’accesso al credito e alla finanziabilità e per i servizi a sostegno della costituzione di impresa/attività di lavoro autonomo: 10 ore;

Non è prevista la realizzazione di attività formative in modalità FAD (formazione a distanza).

Scopri di più sul piano di Attuazione regionale Garanzia Giovani

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

verifica della regolarità contributiva

On line il nuovo servizio INAIL di simulazione del DURC

L’INAIL – con Istruzioni operative del 06 giugno 2024, prot. n. 5544 – ha reso noto che, al fine di velocizzare la procedura di rilascio del DURC, è prevista la possibilità per le imprese di avviare, su base volontaria, la procedura di verifica della regolarità

Siglato l’Accordo di rinnovo del CCNL Pubblici Esercizi

In data 05 giugno 2024, è stato sottoscritto da Fipe, Legacoop produzione e servizi, Confcooperative Lavoro e Servizi, Agci Servizi (con l’assistenza di Confcommercio), Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL Pubblici Esercizi. Tale CCNL – che

Contattaci

    Sicilia

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 5 dipendenti;
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 6 a 20 dipendenti;
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile non può essere inferiore ai 300 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.

    Lazio

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 5 dipendenti;
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 6 a 20 dipendenti;
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile è di 800 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.

    Abruzzo

    QUANTI TIROCINI POSSONO ESSERE ATTIVATI IN UN’AZIENDA?

    • 1 tirocinante se l’azienda ha fino a 6 dipendenti
    • 2 tirocinanti se l’azienda ha da 7 a 19 dipendenti
    • 10% di tutti i dipendenti per un organico superiore alle 20 unità.

    CHI SONO I DESTINATARI?

    Disoccupati, inoccupati, persone svantaggiate.

    QUAL È LA DURATA DEL TIROCINIO?

    Il tirocinio non può essere inferiore ai 2 mesi (salvo eccezioni) e non superiore ai 6 mesi, escluso per persone con disabilità che può essere attivato fino a 24 mesi.

    QUALI SONO I TEMPI DI ATTIVAZIONE?

    In qualsiasi momento.

    QUANDO SI ATTIVA, INTERROMPE O PROROGA UN TIROCINIO, è NECESSARIO EFFETTUARE LA COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA?

    Si ed è a carico dell’azienda ospitante.

    QUAL è L’INDENNITà MENSILE?

    L’indennità mensile non può essere inferiore ai 600 euro.

    A CARICO DI CHI è L’ASSICURAZIONE INAIL E LA RC?

    A carico dell’azienda ospitante.