Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

La proroga di uno stage

Quando e per quante volte è possibile rinnovare un tirocinio
La durata di un tirocinio varia a seconda della tipologia scelta e dai requisiti posseduti in fase di attivazione dal tirocinante.

Riepiloghiamo brevemente.

I tirocini formativi e di orientamento possono avere una durata massima di 6 mesi, lo stesso vale per quelli di inserimento e/o re-inserimento professionale.

Il limite si alza fino ad arrivare a 12 mesi per tutti quei tirocini attivati in favore di soggetti svantaggiati.

Nel caso di attivazione di tirocini per persone con disabilità, la durata massima del percorso formativo-professionale arriva fino a 24 mesi.

Le nuove linee guida hanno inoltre previsto l’introduzione di una durata minima del percorso formativo-professionale.

D’ora in poi, i tirocini non potranno avere una durata inferiore a 2 mesi. Fanno eccezione quei tirocini ospitati da soggetti che lavorano stagionalmente: in questo caso, la durata minima scende a 1 mese.

È possibile prorogare o rinnovare un tirocinio all’interno di una stessa azienda?
Le normative regionali prevedono di base l’istituto della proroga. Viene quindi ammessa la possibilità di poter prorogare o rinnovare la propria esperienza di tirocinio all’interno di un’azienda.

Quante volte, però, è possibile ricorrere a questo istituto con uno stesso soggetto?
La regola generale vuole che si possa ricorrere alla proroga o al rinnovo del tirocinio solo una volta, purché non si superi il limite di durata massima del tirocinio attivato.