Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Pubblicato dall’INPS le istruzioni per l’esonero contributivo per l’assunzione di giovani nel 2021

L’INPS – con Messaggio 7 ottobre 2021, n. 3389 – ha fornito le istruzioni per la gestione degli adempimenti connessi all’esonero contributivo per gli under 36 anni, limitatamente alle assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato effettuate nel periodo 01 gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.

Com’è noto, l’esonero è riconosciuto nella misura del 100%, per un periodo massimo di 36 mesi, nel limite massimo di importo pari a 6.000 euro annui con riferimento ai lavoratori che, al momento della prima assunzione incentivata, non abbiano compiuto il trentaseiesimo anno di età.
L’esonero, inoltre, è riconosciuto fino a 48 mesi ai datori di lavoro privati che effettuino assunzioni in una sede o unità produttiva ubicata nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

L’INPS – con Circolare del 12 aprile 2021, n. 56 – ha fornito le prime indicazioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi al beneficio, demandando ad un successivo Messaggio gli aspetti prettamente operativi.

Stante il fatto che la Commissione Europea – con la decisione C(2021) 6827 final del 16 settembre 2021 – ha autorizzato la concessione dell’esonero in questione per le assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato eseguite entro il 31 dicembre 2021 (termine finale di operatività del Temporary Framework), l’INPS – con il Messaggio n. 3389/2021 – ha fornito le istruzioni per la gestione degli adempimenti connessi alla misura, limitatamente alle assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato relative al 2021.

Tale Messaggio, inoltre, rende note ulteriori indicazioni in merito:

  • alle aziende che possono accedere all’esonero,
  • alla compatibilità con altre misure di incentivo all’assunzione,
  • alla modalità di compilazione nei flussi UNIEMENS e le relative istruzioni contabili.

 

Clicca e leggi il Messaggio n° 3389 del 07-10-2021

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Rapporto annuale INAPP: analisi e riflessioni sulla formazione in Italia

Il Rapporto annuale INAPP “Lavoro e formazione: l’Italia di fronte alle sfide del futuro” rappresenta un prezioso strumento di riflessione per chi, come noi, si occupa di queste tematiche. Nel novero dei dati emersi, tutti molto interessanti, penso sia utile soffermarsi su quelli relativi alla

Contattaci