Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Le agevolazioni di Ebipro per l’acquisto di strumenti informatici da parte dei lavoratori di studi professionali

L’Ente Bilaterale Nazionale per gli Studi Professionali (Ebipro) ha attivato una nuova misura di sostegno ai dipendenti iscritti di studi/aziende in regola con i versamenti alla bilateralità e con un’anzianità contributiva di almeno 6 mesi: verrà erogato un rimborso parziale delle spese sostenute dai suddetti lavoratori per l’acquisto di strumenti tecnico-informatici necessari alla Didattica a Distanza, qualora adottata dalle Scuole (primarie e secondarie di primo e secondo grado) frequentate dai propri figli.

Ciascun dipendente iscritto può presentare una sola richiesta nell’arco dell’intera iscrizione alla bilateralità di settore. Qualora entrambi i genitori siano iscritti ad Ebipro soltanto uno di essi potrà presentare richiesta di rimborso. Nella medesima istanza può essere richiesto il rimborso delle spese sostenute per più figli.

Per strumenti tecnico-informatici si intendono, in modo tassativo, i seguenti apparecchi hardware:

  • Pc portatili o fissi,
  • tablet,
  • monitor,
  • mouse,
  • tastiere,
  • notebook.

Il rimborso, pari al 50% delle spese sostenute fino ad un importo massimo erogabile di 300 euro (iva esclusa) per richiesta, riguarderà le spese di acquisto effettuate dal 1/09/2020 al 31/03/2021.

Clicca e leggi di più sul sito Ebipro

Condividi:

Ti potrebbero interessare:

Presentati i bandi di FARE IMPRESA LAZIO

In data 29 luglio 2022 è stata presentata, presso la Camera di Commercio di Roma, l’iniziativa “Fare Impresa Lazio”, un insieme di misure messe in campo e in programmazione per sostenere la ripartenza delle Pmi del territorio. In totale, 205 milioni a sostegno della competitività

Al via i nuovi obblighi informativi sul contratto di lavoro

Nella Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022, n. 176 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 27 giugno 2022, n. 104, recante “Attuazione della direttiva (UE) 2019/1152 del Parlamento europeo e del Consiglio del 20 giugno 2019, relativa a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione

Contattaci