Viale Castrense, 8 - 00182 Roma (RM)
Via Pignatelli Aragona, 82 - 90141 Palermo (PA)

+39 06 70702121
+39 342 6488903

apl@solcosrl.it

Ulteriori chiarimenti del MLPS sulla comunicazione di attivazione del rapporto di smart working

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – con Comunicato del 26 agosto 2022, n. 3066 – ha fornito ulteriori chiarimenti sulla comunicazione di attivazione del rapporto di smart working, modificando in parte quanto declinato nel DM n. 149 del 22 agosto 2022.
Nel dettaglio, il MLPS renderà disponibile, a partire dal 01 settembre 2022, l’apposito modulo di “comunicazione” attraverso il portale Servizi Lavoro, accessibile tramite autenticazione SPID e CIE.

L’obbligo di effettuare la comunicazione si applica solo ai nuovi accordi di lavoro agile o qualora si intenda procedere a modifiche (ivi comprese proroghe) di precedenti accordi.
Restano, dunque, valide le comunicazioni già effettuate secondo le modalità della disciplina previgente.

Infine, il MLPS ha specificato che, trattandosi di una mera trasformazione della modalità di svolgimento della prestazione lavorativa, la relativa comunicazione andrà effettuata entro il termine di cinque giorni dall’adozione dello smart working.
Inoltre, poiché la piena operatività della nuova procedura richiede l’adeguamento dei sistemi informatici dei datori di lavoro relativamente all’utilizzo dei servizi Rest di invio delle comunicazioni, in fase di prima applicazione delle nuove modalità, l’obbligo della comunicazione potrà essere assolto entro il 01 novembre 2022.

Clicca qui per approfondire.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Ti potrebbero interessare:

Adeguato il Fondo integrazione salariale con le novità del 2022

Nella Gazzetta Ufficiale del 20 settembre 2022, n. 220 è stato pubblicato il decreto MLPS 21 luglio 2022, recante “Adeguamento del Fondo di integrazione salariale alla legge 30 dicembre 2021, n. 234”. Sono destinatari delle prestazioni erogate dal suddetto Fondo i lavoratori assunti con contratto

Contattaci